Cocaina in un thermos in un'area boschiva di Nichelino, arrestati due spacciatori

Cocaina in un thermos in un'area boschiva di Nichelino, arrestati due spacciatori
Martedì 11 Giugno 2024 - 10:11

La Polizia di Stato ha arrestato due cittadini albanesi di 32 e 19 anni per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Gli agenti della sezione Antidroga della Squadra Mobile hanno scoperto che i due uomini, che vivevano a Borgo Filadelfia, erano verosimilmente dediti allo smercio di sostanza stupefacente e che parte del narcotico veniva nascosto presso aree boschive di Nichelino.

I poliziotti hanno appurato, nella serata di pochi giorni fa, che i due si erano recati nel territorio di Nichelino proprio dove è presente una zona verde. Dopo un sopralluogo in quell'area, hanno rinvenuto due thermos con all’interno 12 e 15 involucri contenenti cocaina per oltre 700 grammi.

Dopo aver individuato l’appartamento dove vivevano, i due sono stati fermati sul pianerottolo dell’abitazione mostrandosi insofferenti al controllo. Il 32enne aveva 25 dosi di cocaina in tasca. Nel corso della perquisizione domiciliare, in camera da letto i poliziotti hanno trovato 275 grammi di cocaina, mentre dietro un divano in cucina c'era quasi un chilo e mezzo di hashish, oltre ad altro materiale riconducibile all’attività illecita, tra i quali un thermos uguale a quelli occultati e ritrovati nel bosco.

Nell’auto in uso del diciannovenne, gli agenti hanno recuperato altri cinque grammi di cocaina. In un appartamento nella disponibilità del trentaduenne nel quartiere Mirafiori Sud, i poliziotti sequestravano 1575 euro, verosimile provento dell’attività illecita.

pa. pol.
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.
Paola Molino