Piossasco: casa Lajolo accessibile e inclusiva, domenica l'inaugurazione del percorso

Piossasco: casa Lajolo accessibile e inclusiva, domenica l'inaugurazione del percorso
Sabato 1 Giugno 2024 - 15:07

Domenica 2 giugno, festa nazionale dell'associazione Parchi e giardini d'Italia, la storica dimora settecentesca Casa Lajolo inaugurerà il percorso di inclusione nel segno dell'accessibilità

«L’idea, invece, è aprirci sempre più, permettendo a tutti, anche a chi ha una disabilità, di vivere un’esperienza di visita completa», dice Alberto De Vecchi Lajolo, proprietario della dimora e presidente della Fondazione Casa Lajolo. Un passo importante per una villa storica che negli anni è diventata sempre più uno dei punti di riferimento culturale di Piossasco.

Tanti gli interventi che renderanno la villa inclusiva. Sono infatti stati realizzati supporti comunicativi in simboli CAA (Comunicazione Aumentativa Alternativa), rendendo ogni contenuto accessibile a chi ha una difficoltà comunicativa.

Sono state adottate soluzioni per le persone con disabilità motoria in modo da permettere alle carrozzine d’entrare più agevolmente e svolgere la visita in modo facilitato.

Gli ipovedenti invece potranno utilizzare i pannelli informativi dotati di stampa a rilievo in braille.

Sui pannelli sono inoltre posizionati dei QRcode digitali che permettono di scaricare un'audioguida per una visita in autonomia e per accedere ai video in LIS (Lingua dei segni). Sono già in programma delle passeggiate realizzate in collaborazione con l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, pensate per scoprire e vivere il giardino e i suoi spazi verdi "con altri occhi" e risvegliare così i sensi. Infine per gli studenti con difficoltà comunicative o diversamente abili che partecipano alle attività con le scuole sono state predisposte schede didattiche per il laboratorio di giardinaggio, così da permettere alle classi di svolgere l’attività insieme ai compagni con abilità diverse.

Il progetto si è reso possibile grazie ai finanziamenti regionali e ai fondi NextGenerationEU.

r. ana.
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.
Paola Molino