Vinovo: “Progetto Vinovo” si ritira

Vinovo: “Progetto Vinovo” si ritira
Venerdì 10 Maggio 2024 - 14:43

"Progetto Vinovo" si ritira e non sarà presente alle elezioni comunali, la candidata indicata Luciana La Prova spiega "non ci sono le condizioni, rimaniamo un gruppo che farà politica e attività sul territorio". Lei assessore in una legislatura fino a 15 anni fa e ritiratosi dalla politica per scelta personale, spiega "ho più tempo e intendevo dare il mio contributo di esperienza, la candidatura di Giuseppe Portolesse pareva dare un indirizzo unitario ma dopo il suo ritiro abbiamo avuto diversi tavoli politici dove ci siamo incontrati con varie proposte. La nostra identità è legata al centrosinistra, in quell'ambito ci siamo mossi provando a creare un progetto con visione generale ma soprattutto incentrato su una Vinovo più inclusiva e legata a precisi indirizzi".
Poi "Nonostante il nostro voleri dialogare in modo costruttivo, non si sono creati i presupposti per una lista condivisa, abbiamo ragionato concretamente sul presentarsi in autonomia ma i tempi stretti ci impediscono di fare le cose per bene e nessuno di noi insegue poltrone o ruoli così, tanto per fare. Pertanto riteniamo più corretto non presentarci". Senza sorprese ulteriori, i candidati sindaci rimangono (in ordine alfabetico) Alessandro Maffucci con Sentiamoci Vinovo, Maria Grazia Midollini con Uniamo Vinovo e Vinovo Progressista, Luca Piardi con Vnovo Ci Siamo, e Ivana Zanini con Lista Civica Vinovo Zanini sindaco e Centro Destra.

Claudio Tartaglino
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.
Paola Molino