Lunedì 12 Aprile 2021Ultimo aggiornamento 17:09

Elezioni Pinerolo: Luca Salvai ottiene l'appoggio della sinistra radicale di Franco Milanesi. Pronta la lista civica ma Rifondazione non ci sta.

Elezioni Pinerolo: Luca Salvai ottiene l'appoggio della sinistra radicale di Franco Milanesi. Pronta la lista civica ma Rifondazione non ci sta.
Sabato 23 Gennaio 2021 - 08:23

Per le elezioni amministrative di Pinerolo Luca Salvai troverà anche l'appoggio già al primo turno di una parte della sinistra radicale pinerolese. Una componente degli attivisti di Rosso Pinerolese (realtà locale nata dal progetto nazionale di Potere al Popolo) guidata dal prof. Franco Milanesi ha deciso di intraprendere la strada della formazione di una lista civica "popolare e socialista" a sostegno dell'attuale primo cittadino.

 

Milanesi e suoi non hanno mai nascosto le simpatie verso l'amministrazione a traino pentastellato, e il sostegno è ufficialmente ribadito anche per questa scadenza elettorale: «Condividiamo la sostanza delle linee strategiche e dell'azione dell'attuale Amministrazione. Riteniamo che essa abbia operato per il bene del territorio e dei cittadini pinerolesi» scrivono in un comunicato che ha rotto gli indugi, specificando più nel dettaglio quali sono stati i punti forti: «L'edilizia scolastica e la viabilità, le varianti a Piano Regolatore e la partecipazione, il governo della fase emergenziale Covid 19 e le linee programmatiche di rilancio del lavoro: su questi temi la giunta ha operato con puntualità evidenziando contenuti e metodi innovativi».

Ma quali saranno invece i punti su cui la lista civica di Milanesi spingerà maggiormente? «Difesa del lavoro in tutte le sue forme, centralità della questione ambientale, implementazione delle politiche giovanili, lotta contro ogni forma di discriminazione, salute, istruzione, accoglienza e redistribuzione della ricchezza». 

Ora partirà il lavoro di costruzione della lista, il prof. Milanesi ha assicurato che è già disponibile circa una decina di nomi. Su come si chiamerà la lista civica bisognerà invece attendere ancora qualche tempo. 

 

Non tutta la sinistra radicale che compone Rosso Pinerolese ha deciso di appoggiare l'iniziativa di Milanesi. Rifondazione Comunista dell'ex vice sindaco Gian Piero Clement e del segretario Alberto Bassani si è tirata indietro; come già spiegato in più occasioni Rifondazione avrebbe voluto correre in solitaria al primo turno, presentando un candidato di Rosso Pinerolese senza alcun coinvolgimento con la compagine legata a Luca Salvai. Ora che le cose andranno diversamente Rifondazione non presenterà nessuna lista nè candidatura: «perché non abbiamo le forze numeriche e perché non vogliamo dividere ancora di più il fronte della sinistra» spiegano. 

 

Se la lista di Milanesi andrà definitivamente in porto Luca Salvai potrà contare su due liste civiche (l'altra è "Pinerolo Coraggiosa" dell'assessore Pezzano e della vicesindaca Costarelli) più la lista politica del Movimento Cinque Stelle. In cantiere ancora per il momento la costituzione di una terza lista civica, stando ai primi movimenti pare che si rivolgerà ad un elettorato più centrista e moderato anche per bilanciare lo spostamento a sinistra con l'arrivo della lista Milanesi. Così facendo Salvai potrebbe contare su un fronte d'appoggio di un totale di quattro liste. 

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino