Nulla di fatto dall'incontro in Prefettura. Domani a Pinerolo scuole aperte

Martedì 10 Dicembre 2013 - 17:02

Poche novità a conclusione del'incontro in Prefettura, appena conclusosi, avuto dal sindaco di Pinerolo, Eugenio Buttiero, il quale riferisce:" Abbiamo illustrato al Prefetto e al Questore di Torino la grave situazione in cui versa la città isolata dai posti di blocco dei dimostranti, chiedendo una maggiore presenza delle Forze dell'Ordine. Ci è stato assicurato ogni sforzo possibile ma ci sembra di capire che gli uomini a disposizione per affrontare l'emergenza siano insufficienti".

Intanto, l'Amministrazione comunale di Pinerolo ha fatto sapere che domani le scuole resteranno aperte: "Non cediamo ai ricatti", ha affermato il vice sindaco Gianpiero Clement.

Si fanno sentire anche sindacati e associazioni di categoria, che prendono tutti le distanze dall'operato dei manifestanti. In particolare, la CISL Pinerolo, con un suo comunicato invoca un intervento deciso del sindaco per fermare i blocchi e consentire ai lavoratori di raggiungere le fabbriche. In questo momento però nessuno è in grado di dire cosa succederà domani. Vi informeremo.

Contenuti correlati: 
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.
Paola Molino