Giovedì 17 Gennaio 2019Ultimo aggiornamento 18:57

Stipendi in ritardo: protesta lavoratori Pmt in Municipio

Stipendi in ritardo: protesta  lavoratori Pmt in Municipio
Venerdì 27 Settembre 2013 - 13:02

Questa mattina i lavoratori della Pmt, l'azienda di via Martiri del XXI che produce macchine da carta, si sono recati in corteo in Municipio, dove sono stati ricevuti dagli assessori Franco Agliodo e Ginger Negro. La protesta è nata dopo la comunicazione da parte dell'azienda che gli stipendi di settembre sarebbero stati pagati in ritardo, come già avvenne in agosto e, questa volta, per acconti.

Secondo quanto riferito dalle Rsu, la preprietà Nugo ha dichiarato, in diversi incontri, di essere in grave crisi di liquidità dopo la perdita di un'importante commessa. Le banche inoltre si rifiutano di sostenere i flussi di cassa con fidi a breve. «Ci hanno chiesto di avere pazienza perchè la crisi si sarebbe risolta con le nuove consegne-ha spiegato Bruno Bonetto, Rsu Fim-ma noi vogliamo garanzie non solo sul pagamento degli stipendi, ma anche sul mantenimento dei posti di lavori, soprattutto dell'officina, e sulle strategie future: l'impressione è che  a poco a poco venga chiusa  la produzione». Il Comune che ha da poco deliberato un accordo per un cambio di destinazione di parte dell'area produttiva a edilizia residenziale, in cambio del mantenimento dei posti di lavoro e della produzione, ha concordato con i lavoratori la richiesata di un incontro con l'azienda e l'apertura, in accordo con l'azienda, di un tavolo con la Regione per immettere liquidità. La Pmt intanto si accinge a chiedere al Ministero un altro anno di cassa integrazione.

Alberto Maranetto