Lunedì 18 Novembre 2019Ultimo aggiornamento 17:34

Villafranca: litiga con la moglie, scappa con il figlio

Giovedì 3 Febbraio 2011 - 18:23

È stato convalidato oggi dal Giudice per le indagini preliminari Marco Battiglia del Tribunale di Pinerolo l'arresto di Tomniuc Ioan Romica, 34enne di Villafranca, ex-poliziotto di origine rumena, arrestato nella notte tra lunedì 31 gennaio e martedì 1º febbraio dopo una lunga fuga nei campi, attorno alla frazione Mottura.

La moglie ha chiamato i Carabinieri alle nove di sera, in seguito a una lite. Era tornata a casa (dove non abita più, dopo una precedente querela nei confronti del marito) per prendere dei vestiti, non credendolo in casa. Quando lui si è messo a inveire (secondo il racconto della donna) e ad agitare le mani, lei ha fatto salire alcuni dei figli in auto. Uno è rimasto in casa con l'uomo, che ci si è barricato mentre accorreva la pattuglia dei Carabinieri di Vigone. Subito dopo sono arrivati anche i militari di Villafranca con il comandante Patrizio Sau. A fatica sono riusciti a raggiungere l'abitazione difesa dai cani. Solo a quel punto hanno scoperto che era scappato dal retro portando il bambino con sé.

Le ricerche sono terminate intorno a mezzanotte e mezza in una stalla. L'ex-poliziotto è apparso quasi addormentato, annebbiato dall'alcool. C'era anche il figlio. Mentre saliva sull'auto dei Carabinieri, l'uomo ha riportato una ferita alla testa, suturata al pronto soccorso di Pinerolo. Poi Tomniuc Ioan Romica è stato portato in carcere a Saluzzo. Su di lui pesano diverse accuse. La più grave: sequestro di persona.

Il fascicolo è in mano al pm Francesco La Rosa. Difensore l'avvocato Sabrina Bianciotto.