Giovedì 14 Novembre 2019Ultimo aggiornamento: 13/11/2019 - 23:37

Tagli sul centro di Pracatinat

Fenestrelle, mancano 200mila euro ma c'è ottimismo
Mercoledì 28 Dicembre 2011 - 00:00

FENESTRELLE - Sembrano aver avuto esito positivo l’assemblea dei soci e il Consiglio d’amministrazione di Pracatinat del 20 e 22 dicembre: «Gli incontri – precisa il vice-presidente Paolo Clapier – sono andati bene. Regione, Provincia e Comune di Torino hanno la volontà di mandare avanti il lavoro del centro».
Come lo scorso anno la Regione aveva espresso l’intenzione di tagliare in parte i fondi alla struttura di Pracatinat - che è tra le principali aziende dell'Alta valle per occupazione - scelta non condivisa dagli stessi esponenti della Lega Nord di Valle, come sottolinea il loro rappresentante Massimo Raviola: «Il problema – commenta – è che non c’è reale conoscenza del lavoro della struttura. L'hanno sfruttata per l’ospitalità dei profughi e poi quando non serviva più volevano tagliare. Ma di recente abbiamo fatto conoscere il centro all’assessore al Turismo Cirio e ne è rimasto entusiasta! Pracatinat è importante per rilanciare l’economia del territorio e non dimentichiamo che ci sono 60 lavoratori a cui dare stabilità per il futuro». (approfondimenti nell'edizione in edicola)