Mercoledì 13 Novembre 2019Ultimo aggiornamento: 12/11/2019 - 22:52

Dorme in auto dopo aver perso casa e lavoro

Volvera, la storia drammatica di un impiegato oggi senza fissa dimora
Mercoledì 16 Novembre 2011 - 00:00

VOLVERA - Fino a qualche anno fa la sua abitazione era un alloggio in via Leone XIII. Oggi invece risiede poche decine di metri più in là: la sua casa è una vecchia Alfa Romeo bianca, parcheggiata in un prato di Volvera. La sua vita è un tuffo nella disperazione. Perché Marco Fadda, 44 anni, perito elettrotecnico, ha perso tutto: il lavoro, un tetto sotto il quale dormire, la fidanzata. Una storia di povertà e la sfida quotidiana per sbarcare il lunario.
Fino all'autunno del 2007 lavorava come impiegato-progettista in una grossa azienda di Borgaretto nel settore automotive. Ma la ditta non navigava in buone acque. E dopo mesi di cassa integrazione, Fadda ha accettato una buonauscita di 30mila euro con la prospettiva di mettersi in proprio come ambulante insieme alla sua convivente. (approfondimenti nell'edizione in edicola)