Lunedì 21 Settembre 2020Ultimo aggiornamento 15:00

L'Italia vista da lontano

Come giudicano il Paese i pinerolesi all'estero
Martedì 16 Novembre 2010 - 16:20

L'Italia allo specchio. Dopo i giudizi degli stranieri residenti da anni in Italia su debolezze e punti di forza di casa nostra - pubblicati nello scorso numero -, tocca ora ai pinerolesi che risiedono all'estero raccontarci le impressioni che raccolgono su questo Paese, eternamente inquieto. La distanza, talvolta, aiuta a vedere con più lucidità e con maggiore ampiezza il quadro che si ha davanti, perciò abbiamo chiesto loro di dirci anche come appare ai loro occhi l'Italia.
Colloquiando con questi pinerolesi ci siamo accorti anche di un altro aspetto: che oggi lasciare "madre patria", ricominciare da un'altra parte di mondo significa avere una marcia in più. La meglio gioventù se ne va, e spesso non torna. Nulla di preoccupante, se registrassimo lo stesso flusso in entrata. Invece no, i giovani stranieri in Italia vengono a far turismo. Poi se ne vanno. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino