Mercoledì 20 Marzo 2019Ultimo aggiornamento 1:44

Il vento impetuoso alimenta le fiamme a Givoletto

Venerdì 15 Marzo 2019 - 18:18

Proseguono da cinque giorni le operazioni di spegnimento sulle alture di Givoletto dove gli ultimi  contrafforti delle Valli di Lanzo degradano nella pianura. I Vigili del fuoco del comando di Torino sono impegnati con squadre a terra, elicotteri e tre Canadair. Un furgone  UCL (Unità comando locale) posto nel piazzale vicino al municipio coordina le attività. Tutte le persone che ieri notte erano state fatte allontanare dalle abitazioni hanno potuto farne rientro. Sul posto stanno lavorando 26 vigili 4 DOS (direttore operazioni spegnimento) più di 50 volontari aib. L'elicottero Erickson della flotta vf e 3 Canadair hanno compiuto decine di "lanci". Anche 2 elicotteri del servizio regionale hanno fatto  la spola continua con una "benna" ( grosso secchio) colmo d'acqua riempito in vasche alimentate dalle autobotti vf. I volontari  della Croce Rossa forniscono aiuto logistico al personale. L'incendio si è attestato sulle zone più impervie di cresta mentre sui fronti più bassi che avevano creato più attenzione la situazione è in netto miglioramento ed interessata da isolate azioni di bonifica. Nel video le immagini di oggi delle attività dei vvf nel comune di Givoletto.

Contenuti correlati: