Papabile delusione e rabbia davanti ai cancelli dello stabilimento Indesit. Oggi i circa 125 lavoratori non ancora ricollocati sono stati chiamati ad una scelta: in estrema sintesi, o accettare di trasferirsi al sito produttivo Indesit di Comunanza, nelle Marche, oppure quella di dire “si” ai 30mila euro lordi corrisposti dall'azienda come sostegno al reddito in funzione del licenziamento.Continua a leggere
Da stamattina alle 7 gli ex dipendenti del mobilificio Granato hanno iniziato un presidio di fronte allo stabilimento di via Martiri della Libertà 24. La manifestazione si sposterà anche al Palazzo blu di via XXV Aprile 161-169. Sono 48 le persone rimaste senza lavoro dopo il fallimento del 27 febbraio, di cui 15 a Nichelino.Continua a leggere
Dalle parole è passato ai fatti ed è finito in manette. Luigi "Gino" Salerno, 49 anni, lunedì si era presentato in Comune con una bottiglia di benzina e un accendino, minacciando di darsi fuoco, perché da sei anni cerca un'occupazione e si sentiva abbandonato dal Comune. L'assessore al Lavoro Franco Agliodo gli aveva concesso un appuntamento. Stamattina a mezzogiorno, Salerno si è presentato, ma non è andata come pensava.Continua a leggere
Le segreterie regionali dei sindacati FILT-UILT-FAST hanno revocato lo sciopero del personale di Trenitalia indetto dalle 9 alle 17 di domani, venerdì 11 aprile. Le segreterie Fit, Ugl e Orsa hanno invece indetto lo sciopero del personale di macchina e di accompagnamento della Direzione Regione Piemonte e Valle d'Aosta e del personale dell'impianto Manutenzione corrente di Torino della divisione Passeggeri Long Haul di Trenitalia S.p.A. dalle 9 alle 17, sempre di domani.Continua a leggere