VAL PELLICE - Più di un lusernese su dieci è di nazionalità straniera. Nel corso del 2011, infatti, è stata superata la soglia del 10 per cento, che rende Luserna S.G. - anche a detta della Prefettura - uno dei Comuni del Torinese a più alta concentrazione di non italiani. Una realtà che comporta delle difficoltà (pensiamo ad esempio ai problemi di lingua e agli inserimenti scolastici), ma anche delle opportunità (arricchimento culturale, sostegno al numero degli iscritti a scuola…). (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Questa volta è il cambio di Consiglio di amministrazione alla Fondazione XX Marzo a rallentare il passaggio di consegne che affiderà al Comune la gestione dei trampolini olimpici di Pragelato, nella speranza di far ripartire l'attività agonistica.
È ciò che vorrebbe anche il gruppo dei volontari di Torino 2006, che chiede se e quando saranno riportate nell'impianto le attrezzature caricate sui tir negli scorsi anni, con destinazione altre località sciistiche piemontesi. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

PEROSA - Il Tribunale ha staccato la spina alla New Co. Cot di Perosa Argentina. Lo ha fatto nel senso letterale: togliendo la corrente all'edificio per alcuni pagamenti arretrati. E mentre le luci sembrano spegnersi davvero sul futuro della Manifattura i principali sindacati, gli assessori regionali e provinciali al Lavoro e alle Attività produttive, il presidente Cota, gli onorevoli Merlo e Malan hanno ricevuto la scorsa settimana una lettera da parte del sindaco di Perosa Renzo Furlan.