Domenica 22 Settembre 2019Ultimo aggiornamento 12:46

Val Sangone

Val Sangone: si fa prevenzione sul territorio anche con ciclisti volontari

Mercoledì 14 Marzo 2012 - 00:00

COAZZE - Torna il tempo secco e, dopo gli estesi incendi di gennaio che hanno interessato la Val Sangone e le vallate limitrofe, si riaccende l’attenzione. L'obiettivo è la prevenzione. E a Coazze si utilizza un sistema innovativo.
Per il controllo delle strade e delle vie meno battute si prestano infatti alcuni appassionati ciclisti volontari in mountain bike, che periodicamente mappano con telecamere e sensori Gps diversi percorsi, strade e sentieri in collaborazione con la Protezione civile di Coazze e con il progetto Ithaca del Politecnico di Torino.

«Niente poligono? Doneremo il terreno ai rom»

Giaveno, la battuta di Minniti (Mikra) nel Consiglio aperto sul progetto a Villanova
Mercoledì 14 Marzo 2012 - 00:00

GIAVENO - «Se non mi sarà concesso di fare ciò che la legge mi consente, come amministratore farò una donazione del terreno che la società che rappresento ha acquistato. Lo doneremo ad una comunità di tossicodipendenti o per un campo rom». Le parole di Girolamo Minniti della Mikra arrivano dopo circa tre ore di Consiglio comunale aperto, sulla questione poligono di tiro in località Villanova - assemblea a tratti molto tesa - e scatenano prima una risata, poi il gelo. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Enrico Ruggeri al palazzetto di Giaveno

Il 30 marzo anteprima nuovo tour
Mercoledì 7 Marzo 2012 - 00:00

GIAVENO - Sono aperte le prevendite per la data "0" di Enrico Ruggeri, anteprima del nuovo tour nazionale dal titolo "Multimedia Tour 2012". Il popolare cantautore si esibirà al palazzetto dello sport di Giaveno venerdì 30 dalle 21 accompagnato dalla sua band, con tutto il meglio del suo trentennale repertorio. Ingresso: 10 euro. Organizza l'agenzia CPl. Info e prevendite: 011 349.999.56 o 011 903.1594.

Giaveno: uccide il figlio a martellate poi si accoltella allo stomaco

Mercoledì 29 Febbraio 2012 - 00:00

GIAVENO - In quella porzione di villa bifamiliare color pesca, illuminata da un sole primaverile, c'è il gelo della morte e il silenzio di una tragedia inspiegabile. Prima il delirio, poi la follia. E infine la mattanza. Perché quei segni non si potranno cancellare dalle pareti domestiche di via Villanova 24, tranquilla periferia di Giaveno. «Proiezioni ematiche ovunque, sembrava di essere nella villa di Cogne» dice Raffaele Ruocco, capitano della compagnia dei Carabinieri di Rivoli, con un gergo tecnico che quasi vuole nascondere la brutalità del gesto.

Rapine con sequestro a Orbassano e Sangano

Potrebbe essere la stessa banda
Mercoledì 22 Febbraio 2012 - 00:00

Ostaggi di un'arma e immobilizzate dalla paura, dopo che i malviventi avevano fatto irruzione nelle loro abitazioni. Brutta avventura per tre donne, vittime di rapine e - forse - anche della stessa banda. A Orbassano hanno colpito in una casa isolata nei pressi di strada Pendina, minacciando madre e figlia con un coltello e fuggendo con un bottino di circa diecimila euro. A Sangano invece hanno fatto irruzione nell'alloggio di una pensionata: pistola in pugno, hanno arraffato qualche banconota e il portagioie dell'anziana. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Valdesi a Coazze, ognuno a suo modo

Il pastore Deodato guida una comunità ricca di storia
Mercoledì 22 Febbraio 2012 - 00:00

COAZZE - La comunità valdese della Val Sangone si è ritrovata come di consueto domenica 19 presso il tempio coazzese, dedicando parte del Culto domenicale ai festeggiamenti per la ricorrenza del 17 febbraio (giorno in cui, nel 1848, Carlo Alberto concesse la libertà di culto e i diritti civili). Il pastore Luciano Deodato si è soffermato in particolare, nel suo sermone, sul concetto della libertà oggi. Dopo la cerimonia, conferma: «Ancora oggi non vi sono diritti uguali.

Pagine