Martedì 20 Agosto 2019Ultimo aggiornamento 14:15

Pinerolo

SI SPACCIA PER VEGGENTE E TRUFFA UNA DONNA PER 300MILA EURO

Lunedì 26 Aprile 2010 - 12:42
«Non vorrei che capitasse qualcosa a tuo figlio, non lo rivedi più… la strada è sempre un pericolo…». Minacce velate, altre più esplicite: «Se non mi porti i soldi ho paura per te perchè so che farai una brutta fine, ti capita qualcosa di brutto». E ancora, «dammi i soldi, se non vuoi impazzire di dolore per la perdita dei tuoi familiari…».

Prosegue Scienza in piazza

Fino a domenica 25
Lunedì 26 Aprile 2010 - 12:40

Il liceo scientifico Curie - in collaborazione con il Comune e numerose altre scuole del Pinerolese e con la sponsorizzazione della Provincia - è il capofila di "Scienza in piazza", la manifestazione per avvicinare alla scienza che prosegue anche questa settimana. Nel parco di Villa Prever sono visitabili tre mostre (fino a sabato 24 9-17, visite guidate per gruppi su prenotazione, domenica 10-18, visite libere) interattive. "Sport nella scienza e nell'arte", "Rabdologia: la nascita della prima calcolatrice" e "La luce: illustrazioni e dimostrazioni", le proposte.

Assolta un'ex-cassiera della Ekom: non utilizzò il bancomat di una cliente

Un fatto di agosto 2006 concluso in Tribunale
Lunedì 26 Aprile 2010 - 12:40

Lei si era sempre detta innocente e nel tardo pomeriggio di mercoledì 14 il giudice Gianni Reynaud le ha dato ragione: assolta per non aver commesso il fatto (le motivazioni tra 35 giorni). È finita così la (lunga) vicenda giudiziaria di M.S., giovane ex-cassiera della Ekom di Pinerolo accusata di "utilizzo illecito di carta di credito".

In sostanza, avrebbe strisciato il bancomat dimenticato da una cliente, determinandole un ammanco di 250 euro.

L'ex-asilo: ma di chi è la proprietà?

Lunedì 26 Aprile 2010 - 12:36

Anche l'ex-asilo, annesso alla chiesa con l'ingresso che si affaccia sulla proprietà della parrocchia (ora sotto i "ferri"), richiede interventi urgentissimi, con il tetto che sta crollando, i palchetti da rifare, gli impianti elettrici da mettere a norma. Su questo edificio sono però numerose le riserve anche del vescovo: «È da recuperare assolutamente, ma non entro nel merito se non nella misura in cui il parroco è presidente dell'ente che lo gestisce ed è un fabbricato attaccato alla chiesa; ma si tratta di un ex-Ipab e la proprietà è legata al Comune».

Pagine