VIGONE – Ladri di rame di nuovo all’assalto del cimitero vigonese, dopo un anno e mezzo: nella notte tra mercoledì 30 giugno e giovedì 1º luglio sono "sparite" 250 fioriere.
I ladri, molto probabilmente, hanno scavalcato il cancello da via della Natura sul fianco sinistro del cimitero e hanno fatto razzia nei loculi più vecchi lungo il muro di cinta, nel secondo campo, buttando per terra i fiori.

VIGONE – I soldi per aggiustare le strade di campagna potrebbero arrivare dal sole. Infatti il Comune si è fatto stendere un preventivo per installare un impianto fotovoltaico sui loculi del cimitero, che si trova al confine con Cercenasco.

NONE - Il servizio è operativo da pochi giorni e già vanta alcuni interventi congiunti. Dal 21 giugno i comandi delle Polizie municipali di None, Castagnole, Piobesi, Candiolo e Virle si sono uniti per garantire una maggiore presenza sul territorio durante l'intero arco della settimana. Ogni giorno una pattuglia tocca i vari Comuni firmatari della convenzione per accrescere la sicurezza.

ORBASSANO - Otto mesi di reclusione per aver minacciato di morte i famigliari ed essersi opposto all’arresto aggredendo un carabiniere: è quanto ha comminato venerdì mattina Alberto Giannone, giudice del Tribunale di Pinerolo, nel giudizio direttissimo che vedeva imputato Giuseppe Pilato, orbassanese 37enne già noto alle Forze dell’ordine. L’uomo è stato arrestato nella serata di martedì scorso dopo aver alzato il gomito per l’ennesima volta. Difeso dall’avv. Enrico Bucci, l’altra mattina la convalida dell’arresto e la custodia cautelare in carcere.

NICHELINO – «I cittadini pensano che i politici guadagnino chissà quanto, ma i dirigenti quatti quatti sono la vera cassa burocratica». Per questo motivo, illustrato dal sindaco Giuseppe Catizone, il Comune ha pensato di sforbiciare gli stipendi dei quattro dirigenti comunali, che costano in tutto più di 300.000 euro l’anno: Mario Costantino (area amministrativa), Rino Pagin (area territorio), Vera Perelli (area farmaceutica) e Giovanni Carlo Franchino (area socio-culturale).

TORINO - Nell'ambito della "Campagna per il risparmio" condotta dalla nuova Giunta regionale di centrodestra sono stati tagliati 800.000 euro già stanziati nel 2008 per le cosiddette opere compensative da realizzare nei Comuni il cui territorio confina o è vicinissimo all'area dell'impianto del Gerbido di Torino, ad un tiro di schioppo dalla frazione Fornaci di Beinasco.

VILLAFRANCA - Grave incidente stradale nelle prime ore di martedì 22 sulla circonvallazione di Villafranca. Una giovane operaia di 21 anni, Ilenia Imparato, ha perso la vita a causa dello scontro tra la sua auto, un'Alfa Romeo Mito, e un camion frigorifero della Maletti che proprio in quel momento si era inserito sulla strada.
Le cause dell'incidente, al vaglio dei Carabinieri di Villafranca coordinati dal maresciallo Patrizio Sau, secondo le prime ipotesi sarebbero riconducibili ad un colpo di sonno della ragazza.

Edizione 24 del 16/06/2010

Debuttanti e feste nei quartieri

NICHELINO - Ricco fine settimana per la cultura e il tempo libero a Nichelino. Si terrà venerdì sera l'"Erasmus day" per i giovani studenti europei e sabato 19, ore 21, l'ottavo Gran ballo dei debuttanti con 150 diciottenni nichelinesi. Feste nel week-end in due quartieri: al Castello e al Kennedy con balli, folklore e grigliate. Tra gli sponsor il nostro settimanale "L'Eco del Chisone".

ORBASSANO – Parte dal Piano di qualificazione urbana, che verrà depositato in Regione entro fine giugno, la nascita del centro commerciale naturale. Accerchiata dai colossi della grande distribuzione, con ipermercati e superstore nati come funghi negli ultimi anni nei Comuni limitrofi, Orbassano cerca riparo nel commercio di vicinato. E punta tutto sulla qualità degli esercenti locali.

Edizione 23 del 09/06/2010

A Vinovo e Rivalta emergenza amianto

Allarme eternit dalle voci dei consiglieri di minoranza: è il caso di Rivalta, dove la lista civica di Marinari ha sollecitato l'Amministrazione a rimuovere l'amianto nell'area degradata delle ex-Casermette. A Vinovo Mauro Barisone ha presentato un'interrogazione in merito ad un problema analogo nell'ex-fabbrica Bertero di via Chisola.