Edizione 33 del 31/08/2011

I ladri a volte ritornano

CUMIANA - Nella notte di sabato 27 i Carabinieri di None hanno arrestato due uomini che stavano tentando di rubare del rame nella ditta Cama. Già un paio di anni fa la ditta aveva subìto un furto di rame di grandi proporzioni.
La beffa di essere oggetto di attenzione (reiterata!) da parte dei ladri è toccata anche a una famiglia dei Luisetti, sempre a Cumiana. In due mesi, due furti in casa. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Edizione 32 del 24/08/2011

C'è la crisi? Collaboriamo

La crisi economica incalza, le casse dei Comuni languono e, nei Consigli comunali, cresce lo spirito di collaborazione.
A Cumiana, il sindaco Ajelli si è rivolto ai gruppi di minoranza: «Se ci saranno scelte di bilancio difficili, mi appello al vostro senso di responsabilità, a un dialogo anche critico ma costruttivo». A Prarostino invece è stato il capogruppo di minoranza Mario Mauro a tendere la mano alla Giunta, chiedendo «un maggiore coinvolgimento della minoranza nelle scelte». (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Edizione 32 del 24/08/2011

Prarostino investe nella scuola

PRAROSTINO - Si è svolto nei giorni scorsi un Consiglio comunale straordinario a Prarostino. Inevitabile qualche assenza tra le fila di entrambi gli schieramenti, mentre si è dato il benvenuto temporaneo (che dovrebbe diventare effettivo da ottobre) al nuovo vice-segretario capo Luisa Bertalot.

CUMIANA - Tre arrestati: ma solo Francesco Gaeta (58 anni) dopo l'interrogatorio di garanzia di venerdì scorso è ancora in carcere. Per gli altri, Carlo Mattis e Alberto Peddio, l'uno di Coazze e l'altro di Cumiana, il giudice Gianni Reynaud ha disposto rispettivamentte gli arresti domiciliari e l'obbligo di firma. Oltre a loro, gli indagati però sono davvero tanti: 73 in tutto. Tra cui una decina di periti e molti "attori" che si prestavano a recitare in incidenti stradali simulati nella carrozzeria Eurocar di Cumiana.

È in dirittura d'arrivo la vicenda giudiziaria che aveva coinvolto la società Modelleria Angelino Sas di Sergio Angelino & C. di Roletto, in crisi dal 2009, e posta in concordato preventivo all'inizio del 2010.

CUMIANA - Un sospiro di sollievo per le sorti dell’ex-ospedale S. Giuseppe, che presto sarà definitivamente ristrutturato. Su proposta del presidente regionale Cota, è stato sbloccato un contributo regionale all’Asl To3 per un importo pari a 2 milioni e 200mila euro per completare la Residenza sanitaria assistenziale.
Dopo tante battaglie e una lunga attesa, la struttura ospiterà persone ad alta complessità assistenziale. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Come anticipato nelle settimane scorse, i lavori di realizzazione e allestimento del nuovo rifugio del Cai di Pinerolo, denominato Melano-Casa Canada sono stati ultimati. La struttura sarà aperta al pubblico a partire dalla settimana che precede il Ferragosto.