Sabato 28 Novembre 2020Ultimo aggiornamento: 27/11/2020 - 22:13

Cronaca

«L'ho accoltellato, ma non volevo uccidere»

Omicidio di Torre Pellice, il 21enne confessa: «È stato solo per rabbia»
Mercoledì 14 Settembre 2011 - 00:00

TORRE PELLICE - «Non ho colpito per uccidere, è stato solo per rabbia». Come in un raptus. Lunedì mattina Razvan-Adrian Cristea, 22 anni a novembre, ha parlato per quattro ore davanti al giudice per le indagini preliminari Marco Battiglia. E ha confermato tutto ciò che aveva già confessato giovedì scorso ai Carabinieri e al pm Ciro Santoriello.

Pagine