Lunedì 20 Gennaio 2020Ultimo aggiornamento 16:49

Cronaca

Incendi a Usseaux e Orbassano

Abitazione distrutta nella borgata Laux
Mercoledì 14 Dicembre 2011 - 00:00

Un incendio, lunedì pomeriggio, ha gravemente danneggiato una casa appena ristrutturata nella borgata del Laux a Usseaux, in Val Chisone. Cinque squadre dei Vigili del fuoco hanno lavorato per circa cinque ore al difficile approvvigionamento d'acqua e allo spegnimento. Quando le fiamme hanno cominciato a interessare il tetto, per fortuna, nell'edificio non c'era nessuno.

Pinerolo: sulle rive del Lemina trovata refertiva: borse, orologi e collane

Mercoledì 14 Dicembre 2011 - 00:00

I Carabinieri di Pinerolo hanno recuperato decine di oggetti rubati e abbandonati nel Lemina. Un passante il 5 dicembre li ha notati da via S. Pietro V.L. dentro un sacco trasparente a mollo nell'acqua e ha avvertito i Carabinieri. I quali hanno già restituito due borsette alle proprietarie: erano state rubate dentro le loro auto nei parcheggi del Carrefour e dell'Eurospin. In caserma ci sono ancora 31 collane, 18 orologi, 23 orecchini, una spilla, un portafogli e altra bigiotteria.

Bagnolo: quasi illesa una donna che "salta" con l'auto per quattro metri

Mercoledì 14 Dicembre 2011 - 00:00

BAGNOLO - All'ospedale di Saluzzo, dove è stata ricoverata dopo un salto verticale di circa quattro metri con la sua microcar, alla conducente bagnolese di 67 anni i medici hanno riscontrato una prognosi di soli sette giorni.
Si può dire che per fortuna è rimasta praticamente illesa dopo l'incredibile atterraggio nel cortile della casa di sotto, avvenuto alle 9,45 circa della mattina di giovedì 8 dicembre.

Delitto di Bruino: chiesto l'ergastolo per la "mantide"

Venti anni ai complici della banda
Mercoledì 14 Dicembre 2011 - 00:00

BRUINO – Un delitto, a detta del pm Eugenia Ghi, «programmato e premeditato». Un comportamento che è risultato «il più grave che potesse tenere»: parole dure, quelle pronunciate dal pubblico ministero lunedì mattina durante la requisitoria contro Maria Teresa Crivellari, la donna accusata di aver sequestrato, ucciso e poi sepolto del giardino dell’abitazione dove viveva il corpo della moglie del suo ex-amante.

Un prato di refurtiva

Recuperata a Villar Perosa dai Carabinieri
Mercoledì 7 Dicembre 2011 - 00:00

Troppo rischioso nascondere la refurtiva in casa. Meglio sistemarla nei giardini di un condominio, tra il rododendro e la salvia, come è successo appena l'altra settimana, oppure in un prato sotto un pezzo di ondulina. Magari con l'intenzione di recuperare il bottino col favore del buio.
Anche questa settimana i Carabinieri della stazione di Villar Perosa hanno recuperato (e restituito ai proprietari) una gran quantità di attrezzature rubate da garage e cantine nella zona centrale del paese. Molti altri furti, perlopiù nella stessa zona, restano tuttora irrisolti.

Pagine