Giovedì 12 Dicembre 2019Ultimo aggiornamento 11:14

Cintura

Orbassano: mozzarelle blu nella mensa del S. Luigi

Un episodio di pseudomonas all'ospedale
Martedì 22 Febbraio 2011 - 17:26

ORBASSANO - Parzialmente colorate, con alcune striature che poco invitavano a gustarle, tornano le mozzarelle blu. L’ultimo caso, dopo quelli che si sono verificati negli ultimi mesi, arriva dall’ospedale S. Luigi di Orbassano. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Rivalta: arrestato lo "sceicco" dei rom: in Spagna colpo da 10 milioni

Martedì 22 Febbraio 2011 - 16:31

RIVALTA - Più che nascondersi, viveva tranquillamente nella sua elegante villetta di via De Nicola insieme alla numerosa famiglia. Come se nulla fosse successo. Come se quella storia di finti sceicchi, “pacchi” che assomigliavano a un film di Totò, di truffe e rapine non lo riguardasse. Miroslav Dragutinovic, croato 47enne di etnia rom, è stato arrestato giovedì mattina dai Carabinieri di Orbassano che hanno eseguito un mandato di cattura europeo. Sarebbe lui l’ultimo dei componenti della banda degli sceicchi. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Nichelino: diminuiscono abitanti e matrimoni, gli stranieri arrivano da 72 Stati diversi

Martedì 15 Febbraio 2011 - 16:26

Matrimoni a picco. Famiglie in aumento. Stranieri in crescita. Popolazione in leggero calo, malgrado un aumento delle femmine. Sono le principali chiavi di lettura dell’andamento demografico nel 2010 a Nichelino. I residenti sono scesi a 48.946 (23.943 maschi e 25.003 femmine) contro i 48.982 dell’anno precedente, allontanando lentamente la città dall’obiettivo 50.000 abitanti che solo pochi anni fa sembrava a portata di mano. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Bruino: dopo un anno i funerali della donna uccisa dall'ex-amante del marito

Martedì 15 Febbraio 2011 - 16:20

BRUINO - Sette minuti di silenzio. Tanto passa dall’arrivo del feretro davanti al sagrato all’ingresso dei fedeli nella chiesa parrocchiale. Sette minuti durante i quale Giacomo Bellorio guarda fisso quella bara di legno color ciliegio, adagiata sul pianale dell’auto funebre, che raccoglie il corpo ormai consumato dal tempo della moglie Marina Patriti.
Sette minuti per ripensare a una storia d’amore e di tradimento, di ripicche e rimorsi conclusasi nel peggiore dei modi. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Pagine