Domenica 12 Luglio 2020Ultimo aggiornamento 22:47

Spettacoli: questo weekend ripartono gli appuntamenti live

Spettacoli: questo weekend ripartono gli appuntamenti live
Venerdì 19 Giugno 2020 - 14:31

Nel fine settimana che sta per iniziare, nel Pinerolese ricominciano concerti e spettacoli teatrali dal vivo. 

 

A Buriasco il Teatro Blu riparte sabato 20, alle 21,30, all’aperto, ma in caso di maltempo lo spettacolo si svolgerà all’interno della sala. Il primo appuntamento del cartelone Risate d’Estate è “Il mistero delle acciughe al verde”, una delle Giallocomiche del commissario Pautasso. Biglietti: 10 euro. Prenotazione obbligatoria al 348 043.0201 oppure in 4 esercizi del Pinerolese: libreria Mondadori di Pinerolo, Arredobagno Peyretti di Luserna, Bar45 di Buriasco e negozio Da Andrea di Vigone.

 

A S. Secondo è musica: domenica 21, alle 4,30 del mattino, nel parco del castello di Miradolo si assiste a un concerto all'alba. Quattro musicisti interpretano “Music for 18 musicians”, opera in diciotto sezioni scritta da Steve Reich nel 1974-76. Gli spettatori ascolteranno grazie al sistema di cuffie Silent System, stanze d’ascolto personali la cui dimensione collettiva sarà quella visiva, assistendo tutti insieme ma a distanza al sorgere del sole. Ingresso: 25 euro, ridotti 15 o 22, gratuito sotto i 6 anni. Prenotazione obbligatoria: tel. 0121 502.761 o [email protected].

 

A Nichelino, domenica 21, alle 19, nuovo appuntamento di Lirica a Corte nella Palazzina di Caccia di Stupinigi, con il “Don Pasquale” di Gaetano Donizetti. Ingresso: 25 euro, ridotto 20, rigorosamente senza il tradizionale aperitivo, in ottemperanza alle norme anti Covid-19. Prenotazioni: Ticketone, www.teatrosuperga.it o [email protected].

 

Musica: sempre domenica 21, alle 20,45, la Max Oil Band si esibisce per il pubblico da una terrazza affacciata sulla città di Pinerolo: il concerto sarà visibile in streaming sulle pagine MaxOilBand e Città di Pinerolo.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino