Lunedì 13 Luglio 2020Ultimo aggiornamento: 12/07/2020 - 22:47

Turismo, Merlo: «Sardegna Covid Free? No alla concorrenza nociva tra i Comuni italiani»

Turismo, Merlo: «Sardegna Covid Free? No alla concorrenza nociva tra i Comuni italiani»
Venerdì 5 Giugno 2020 - 14:57

Regioni, come la Sardegna, che lanciano politiche turistiche "Covid Free". Gestori che cercano di evitare turisti provenienti dalle zone più colpite. Di fronte a queste prese di posizione interviene il sindaco di Pragelato Giorgio Merlo: «Non è tollerabile che avviando una 'guerra turistica' sul territorio nazionale si pensi di risolvere i problemi sul tappeto».

 

Il sindaco dell'alta Val Chisone accusa i suoi colleghi che hanno scelto questa strada: «Come Sindaci in questi mesi difficili abbiamo sempre sostenuto che le regole sono uguali per tutti, su tutto il territorio nazionale. Oggi, misteriosamente, assistiamo ad uno strano balletto dove ogni primo cittadino va in ordine sparso».

 

«Credo, francamente, sia arrivato il momento di superare l'idea di 'zona rossa' e di ridisegnare un'Italia che declini - pur sempre nel rigoroso rispetto delle regole stipulate dagli organismi preposti - un modello unico di turismo che eviti divisioni che sarebbero nocive per tutti», conclude Merlo, anche nella veste di assessore alla Comunicazione dei Comuni Olimpici Unione Montana Via Lattea.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino