Sabato 15 Agosto 2020Ultimo aggiornamento 20:25

Sblocco delle attività silvoculturali anche in Piemonte da martedì 14 aprile

Sblocco delle attività silvoculturali anche in Piemonte da martedì 14 aprile
Lunedì 13 Aprile 2020 - 16:34

Sblocco delle attività silvicolturali da domani, martedì 14 aprile anche in Piemonte. «È molto positivo - commentano Lido Riba e Marco Bussone, Presidenti Uncem Piemonte e nazionale -. Lo aveva previsto il Dpcm firmato dal Presidente Conte il 10 aprile. Lo conferma la delibera della Giunta regionale di ieri».

 

Le imprese forestali con codice ateco 02, insieme a quelle con l'81.3 "cura e manutenzione del paesaggio" ripartono quindi domani mattina. Riprendono a lavorare, come ha detto il presidente del Consiglio Conte due sere fa, «per garantire protezione ai versanti da dissesto e incendi boschivi».

 

«Uncem ha lavorato molto per questa decisione - proseguono i due presidenti Riba e Bussone -. Perché le imprese del settore forestale sono indispensabili per il green new deal e per affrontare la crisi climatica in corso. La Regione Piemonte è tra le più avanzate nella legislazione forestale ma è anche quella che ha meno superfici gestite e cerficate e non usa positivamente 1 milione di ettari di bosco. Dobbiamo fare molto di più. E intanto, aspettiamo il prolungamento del taglio dei cedui che abbiamo chiesto alla Regione. Il lavoro per la gestione forestale è determinante per la nuova economia dei territori montani».

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino