Sabato 8 Agosto 2020Ultimo aggiornamento: 07/08/2020 - 18:58

La Regione:gli agriturismo possono consegnare pasti a domicilio e proroga esenzioni ticket

La Regione:gli agriturismo possono consegnare pasti a domicilio e proroga esenzioni ticket
Venerdì 20 Marzo 2020 - 18:48

La Regione Piemonte comunica che anche le strutture ricettive agrituristiche potranno, limitatamente a questo periodo di emergenza, consegnare pasti a domicilio, nel pieno rispetto delle norme igienico sanitarie. Con questa iniziativa si viene incontro a una doppia esigenza: aiutare in concreto attività gravemente in crisi a causa del drastico crollo di prenotazioni e nel contempo venire incontro a coloro che, nelle aree rurali, sono maggiormente penalizzate dalle limitazioni agli spostamenti. Una doppia valenza che aiuta  l'economia e contribuisce a far sentire le persone meno isolate. (In allegato le disposizioni regionali).

La Regione ha anche comunicato che  su proposta dell’assessore alla Sanità, Luigi Icardi, la Giunta regionale ha confermato fino al 31 marzo 2021 la validità delle autocertificazioni di esenzione per reddito dal pagamento del ticket per la specialistica riguardanti cittadini di età inferiore a 6 e superiore a 65 con reddito complessivo non superiore a 36.151,98 euro, titolari di assegno (ex pensione) sociale e loro familiari a carico; titolari di pensioni al minimo di età superiore a 60 anni e loro familiari a carico con un reddito complessivo inferiore a euro 8.263,31.

Per evitare gli affollamenti agli sportelli delle Asl è stata anche decisa la proroga sino al 30 giugno 2020 per i cittadini in possesso dell’autocertificato di esenzione con il codice E02.

Documenti correlati: 
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino