Sabato 20 Luglio 2019Ultimo aggiornamento 20:27

Cumiana: i carabinieri del Noe sequestrano quattro capannoni e 6500 tonnellate di rifiuti plastici

Cumiana: i carabinieri del Noe sequestrano quattro capannoni e 6500 tonnellate di rifiuti plastici
Giovedì 20 Giugno 2019 - 08:10

A seguito di una segnalazione della Polizia Locale di Cumiana, i Carabinieri del Noe di Torino hanno individuato, non lontano dal centro, un’ampia area industriale in cui erano presenti diversi capannoni in stato di abbandono i quali ben si prestavano ad essere adibiti a discarica abusiva. I servizi di osservazione svolti anche con l’ausilio di un drone, hanno permesso di evidenziare l’anomala presenza di numerosi autotreni che operavano in una zona dove, almeno sulla carta,  doveva esserci attività ridotta. I carabinieri hanno trovato più di 3.000 tonnellate di ecoballe di rifiuti speciali plastici disposte in pile ben ordinate per più di metà della superficie coperta allo scopo di riempire tutto lo spazio disponibile. I controlli hanno permesso di rinvenire altre tonnellate di rifiuti omogenei ai precedenti, mentre non vi era alcuna traccia di macchinari per il trattamento meccanico degli stessi. In un altro capannone contiguo a quello in uso alla ditta formalmente autorizzata, i militari individuavano un’ingentissima quantità di rifiuti plastici, più di 3.000 tonnellate, anche in questo caso stipati fino al soffitto. I militari hanno proceduto al sequestro dei capannoni e di 6500 tonnellate di rifiuti. Sono in corso accertamenti per individuare i responsabili delle discariche abusive e per stabilire la provenienza dei rifiuti.     

pa. pol.