Giovedì 24 Settembre 2020Ultimo aggiornamento 11:48

"L'Italia che resiste" ritorna oggi pomeriggio anche nel Pinerolese

"L'Italia che resiste" ritorna oggi pomeriggio anche nel Pinerolese
Sabato 2 Marzo 2019 - 11:12

Non si ferma il movimento de "L'Italia che resiste". Il 2 febbraio scorso in molti Comuni, anche del Pinerolese, una grande partecipazione ha visto tanti cittadini formare catene umane attorno ai Municipi «per contestare le scelte inumane che interrompono i percorsi di assistenza e integrazione e istigano all'odio». Una chiamata a raccolta eterogenea che, oltre alle varie anime della sinistra, aveva visto la partecipazione di numerose associazioni ed enti. Dalla spinta di quell'incontro, si è deciso di organizzare un altro momento pubblico oggi pomeriggio, sabato 2 marzo, in diversi Comuni del Pinerolese. Eccone alcuni. A Pinerolo il ritrovo è in piazza Facta alle 15; a Frossasco di fronte al Municipio alle 14, indossando un indumento di colore rosso e portando un pensiero, una citazione da leggere o una proposta da attuare (si raccoglieranno inoltre indumenti per adulti); a Cumiana ritrovo alle 14 sotto l'ala del mercato; a Giaveno il coordinamento spontaneo "Una Pioggia di idee" chiama a raccolta alle 15 davanti al Municipio chi vuole "mettere la faccia" contro l'indifferenza sulla vicenda migranti.

 

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino