Sabato 4 Luglio 2020Ultimo aggiornamento: 03/07/2020 - 19:21

I Pendolari autobus si uniscono in comitato: «Ecco cosa chiediamo»

I Pendolari autobus si uniscono in comitato: «Ecco cosa chiediamo»
Venerdì 10 Luglio 2015 - 10:44

Molto partecipato ieri sera l'incontro a Pinerolo dei pendolari autobus, in prevalenza utenti della linea 282/275 della Val Chisone- Pinerolo-Torino. Sono stati ribaditi i disagi emersi con i tagli entrati in vigore lo sorso 4 maggio. In particolare si è richiesto un aumento delle corse (almeno due) nella fascia del mattino da Pinerolo verso il capoluogo, lo spostamento di alcuni orari, in particolare la sera, per renderli più comodi ed evitare che alcuni autobus siano troppo pieni e altri quasi vuoti.

Considerata anche insufficiente l'aggiunta di un solo autobus da Fenestrelle a Torino dal 3 al 30 agosto a fronte della cancellazione di tutte le altre corse feriali, il ritorno alla percorrenza di via Martiri del XXi abbandonando corso Torino per uscire e entrare in PInerolo, tragitto più breve ma con quattro semafori e aggiunta fino a sette minuti in più di viaggio per raggiungere il Movicentro. Ne è nato un documento che sarà presentato agli amministratori locali e ai politici. Si è poi formato un comitato di pendolari, era dal 2012 che la linea non aveva più suoi rappresentanti, disponibile ai futuri incontri con le istituzioni.

F.F.
Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino