Venerdì 22 Novembre 2019Ultimo aggiornamento 15:53

Paesana: venerdì 22 serata sul “Turismo del futuro”. Quali utopie realizzabili per rilanciare la valle?

Paesana: venerdì 22 serata sul “Turismo del futuro”. Quali utopie realizzabili per rilanciare la valle?
Giovedì 21 Maggio 2015 - 10:38

Un tavolo di discussione per ragionare sulle alternative possibili al turismo dei grandi numeri, che sta dimostrando, almeno nelle piccole località, tutti i suoi limiti. Domani sera, venerdì 22, nella sala polivalente di Paesana sarà la Guida Alpina Hervé Tranchero ad introdurre il tema del “Turismo del futuro”, lasciando la parola a commercianti ed operatori turistici locali. Il caso di Pian Muné, presentato dai gestori Valter Bossa e Marta Nicolino con l’autorevole intervento dell’architetto locale Renato Maurino, dimostrerà la sfida possibile di far turismo in un contesto generale fatto solo di tagli ai finanziamenti e abbandono delle strade montane.
Interverranno Silvia Guerra per l’Associazione Dislivelli, da anni impegnata nella promozione di un turismo lento ed eco sostenibile, filosofia che trova oggi riferimento con il nome del progetto Sweet Mountain, e Annibale Salsa, antropologo e past president generale Cai.