Venerdì 22 Novembre 2019Ultimo aggiornamento 15:53

Pinerolo: la popolazione cresce ma di poco, i decessi superano del 30 per cento i nati

Mercoledì 11 Gennaio 2012 - 00:00

Più anziana e più multietnica la Pinerolo del 2065. L'Istituto di statistica nazionale (Istat) ha "sfornato" nei giorni scorsi un interessante studio sulla struttura demografica dell'Italia spingendosi fino ad oltre cinquant'anni di distanza. Pinerolo, con le sue specificità riguardanti tasso di ultrasessantacinquenni e percentuale di stranieri può a pieno titolo essere presa come realtà calzante con gli scenari ipotizzati.
Allarma quindi pensare che passeremmo dagli attuali 23.225 a 19.500 residenti in quella fascia di età (14-65 anni) che l'Istat definisce "popolazione in età lavorativa". Ad avvalorare l'ipotesi, l'ultimo dato riguardante il saldo tra nascite e decessi dice che, in ambito pinerolese, a fronte di circa 400 morti si verificano 315 nascite. (approfondimenti nell'edizione in edicola)