Venerdì 22 Novembre 2019Ultimo aggiornamento 15:53

Orti sociali: «Un'esigenza anche qui»

Giaveno
Mercoledì 11 Gennaio 2012 - 00:00

GIAVENO - «Sono tre anni che li promettono, ma ancora non si sono visti»: l’oggetto sono gli orti sociali, chiesti più volte da La Destra per bocca del rappresentante locale Roberto Usseglio Viretta. «Sono rimasto impressionato dal fatto che appena prima di Natale sia stata organizzata una raccolta di alimenti a favore di giavenesi - spiega -. Ci sarebbe molto da fare per le nostre povertà».
L’Amministrazione, con l’assessore incaricato Dina Benna, aveva dato la disponibilità a cercare terreni in cui ospitare orti collettivi, come accade in altre realtà, con apposito bando di gara e regolamento di fruizione. Però al momento non è ancora stata comunicata l’individuazione di un’area. «Sono sicura che, appena uscirà il bando, ci sarà tanta gente a chiedere di avere un pezzo d’orto. Così come ribadisco che secondo me occorre che all’ecocentro si promuovano, magari con delle borse lavoro, il riciclo e il riutilizzo dei materiali. Non costerebbe molto attivare alcune soluzioni che potrebbero dare sollievo a tante famiglie in difficoltà in questo periodo». Anche a Giaveno.