Lunedì 10 Agosto 2020Ultimo aggiornamento: 09/08/2020 - 18:15

Lo scalo merci Porporata entra nel progetto

Fino a ieri il raddoppio della ferrovia To-Pi non ne teneva conto
Mercoledì 28 Dicembre 2011 - 00:00

I quattrini da destinare al progetto (6 milioni di euro) ci sono ma mancano all'appello, e non è irrilevante, i 370 (milioni, s'intende) indispensabili per trasferire dalla carta al cantiere il raddoppio della Torino-Pinerolo.
D'altra parte occorre pur cominciare, ed il fatto che l'elaborato stilato dall'Italferr, società del gruppo Ferrovie dello Stato, stia rapidamente evolvendo verso la fase definitiva segnala la volontà di andare avanti, salvo spendere in una causa persa fondi già stanziati. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino