Martedì 12 Novembre 2019Ultimo aggiornamento 14:49

Lo sguardo sul mondo di quaranta artisti

Alla Pinacoteca di Pinerolo un percorso di grande valore
Mercoledì 14 Dicembre 2011 - 00:00

Il catalogo delle opere acquisite per donazione dalla Collezione civica d'arte di Pinerolo non poteva che iniziare con il ricordare Alessandro Camussi, pinerolese «pittore per diletto» che nel 1862 e 1863 ornava con i ritratti di Cavour e di Vittorio Emanuele II la sala di rappresentanza del Municipio. La memoria di questi 150 anni dell'Italia unita viene anche rimarcata con la presenza di un disegno acquarellato di Mario Gontier.
Ammirate le tavolette e le tele di Teresa Grassi, di cui parlavamo la scorsa settimana, scorriamo le varie tematiche. Nel "Paesaggio" spiccano due belle tele di Alfredo Beisone, la montagna di Matilde Basile Merlo, il lago di Mario Albano, il giardino di Bruno Molinaro, un fresco "Ostuni tra gli ulivi" di Giorgio Gosso, i paesaggi industriali di Cecilia Ravera Oneto. (approfondimenti nell'edizione in edicola)