Mercoledì 8 Luglio 2020Ultimo aggiornamento 7:15

I presepi, magici custodi del Natale

Vigone: molti gli allestimenti, a cominciare da quello della famiglia Audisio in S. Bernardino
Mercoledì 14 Dicembre 2011 - 00:00

VIGONE - Dalla rotonda dei Viali al tavolino a fianco della pista ciclabile. I presepi della famiglia Audisio e quello di Michelangelo Avaro e Giuseppe Serravalle, quest’anno sono accomunati dal ritrarre luoghi e personaggi vigonesi.
Il presepe Audisio è alla quattordicesima edizione e ogni anno si arricchisce di nuovi particolari. Quest’anno, su un promontorio al fianco della grotta di Betlemme, svetta il castello di re Erode. Mentre nel panorama della Val Pellice si inserisce la grotta della Beaume (Ulzio), dove si dice sia apparsa la Madonna. Ma ci sono anche nuove figure umane ed animali come il dottore con il calesse e un gruppo di lumachine ai piedi di un albero.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino