Sabato 30 Maggio 2020Ultimo aggiornamento: 29/05/2020 - 18:10

Per la minoranza il golf non va in buca

Le critiche di "Per Vinovo" alla variante strutturale: «Strada non corretta»
Mercoledì 7 Dicembre 2011 - 00:00

VINOVO – La variante strutturale del Piano regolatore ha superato una nuova fase dell’iter con il solo voto della maggioranza. Non sono bastate due ore di discussione in Consiglio, con tanto di interruzioni per le spiegazioni tecniche fornite dal tecnico che ha curato il Piano le spiegazioni tecniche, per condividere l'intervento urbanistico. La variante riguarda alcuni specifici interventi sul territorio ritenuti di utilità pubblica. Per la minoranza l’iter è partito con un protocollo d’intesa votato in aula, poi due anni di silenzio: «E ora ci ripresentate un Piano diverso e con molti metri quadri in più di edifici, dandoci pochi giorni di tempo per ragionarci. La strada intrapresa non è corretta». (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L’Eco del Chisone: con l’emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo i insieme ce la faremo.

Paola Molino

Sostieni L'Eco, abbonati