Venerdì 22 Novembre 2019Ultimo aggiornamento 15:53

Settore estrattivo, ricavi confermati

Bagnolo, una tendenza positiva per il 2011: i 2 milioni incassati dal Comune
Mercoledì 30 Novembre 2011 - 00:00

BAGNOLO - Il viaggio nel mondo bagnolese dell’estrazione della pietra prosegue con un’intervista “istituzionale”, interlocutore l’assessore alle Cave, Massimo Turaglio. Premessa d'obbligo suffragata dai numeri.
Per il Comune di Bagnolo le cave sono una grande risorsa, ma non sempre i cittadini hanno avuto la percezione dell'incasso da parte dell'ente di ben 2 milioni di euro all’anno in più rispetto agli altri Comuni del circondario.
«Senza dubbio il Comune ha grandi introiti dalle cave: si pensi al fatto che il 2007 è stato l’anno in cui sono state estratte più tonnellate di pietra. C’è stato quindi un picco, un massimo, che è seguito ad un lungo periodo di crescita negli anni precedenti. Poi è scoppiata la crisi e c’è stata una flessione in negativo nel 2008. La situazione, dal 2009, si è stabilizzata. I conti si fanno a fine anno, come sempre, ma possiamo dire che le prospettive di incasso per il Comune sono ottime anche nel 2011». (approfondimenti nell'edizione in edicola)