Sabato 20 Luglio 2019Ultimo aggiornamento 20:27

L'aiutava ad uscire dal giro albanesi gli fracassano la testa

Nichelino: tre arresti dei Carabinieri del tenente Pelle
Mercoledì 2 Novembre 2011 - 00:00

L’hanno punito per averla aiutata ad uscire dal giro. Gli hanno fracassato la testa davanti alla porta di casa della sua ragazza, un’ex-prostituta che esercitava a Cumiana. Tre albanesi sono finiti in manette con l’accusa di rapina aggravata in concorso e lesioni gravi. Il 18 ottobre, poco prima delle due di notte, è giunta una segnalazione ai Carabinieri nichelinesi di un’aggressione ad una coppia di fidanzati rumeni in via XXV Aprile angolo via S. Francesco.
Lui era accasciato al suolo, come morto, con la sua ragazza in lacrime a fianco. Gli uomini del tenente Pelle sono intervenuti ed hanno seguito l’auto in fuga dopo l’aggressione. Una Fiat Punto grigia fermata in via Miraflores. A bordo c’erano due cugini albanesi, N.K. ed R.K., di 30 anni, volti noti nei bar e nelle sale da gioco nichelinesi. Le loro camicie erano sporche di sangue, così come le spranghe che avevano in auto e sono stati arrestati in flagranza. (approfondimenti nell'edizione in edicola)