Martedì 12 Novembre 2019Ultimo aggiornamento 12:10

Biomasse, dove compreremo la legna?

Il boom delle centrali, anche nel Pinerolese, pone un interrogativo pressante
Mercoledì 2 Novembre 2011 - 00:00

Le centrali a biomasse hanno sicuramente tante virtù, se il legislatore ne favorisce così chiaramente la diffusione. L'autorizzazione unica concessa dalle Province modifica automaticamente i Piani regolatori. L'energia prodotta attraverso la combustione di materiale legnoso è considerata "verde" perché proviene da una fonte rinnovabile antica quanto il mondo. Altro vantaggio: una centrale unica che produce energia e soprattutto calore per molte utenze riduce le emissioni generali, perché è molto più facile gestire un solo camino centrale piuttosto che quelli di ogni singola caldaia (a metano o a gasolio) che viene sostituita.
Lido Riba, presidente dell'Uncem Piemonte, è un grande sostenitore delle centrali a biomasse, per valorizzare l'intera filiera del legno, al punto da auspicarne «una in ogni Comunità montana del Piemonte». (approfondimenti nell'edizione in edicola)