Giovedì 14 Novembre 2019Ultimo aggiornamento: 13/11/2019 - 23:37

Alla scuola di Riva doccia imprevista

Una perdita davanti all'ingresso
Mercoledì 26 Ottobre 2011 - 00:00

Entrare a scuola una mattina di pioggia? Quasi un percorso ad ostacoli! È quello che succede a Riva, per i bambini, i genitori, le insegnanti e il personale delle scuole materna ed elementare. Proprio sul passaggio prima dell'ingresso, infatti, li aspetta una bella doccia a cielo aperto e una pozzanghera a prova di stivaletti di gomma.
È il risultato di un intervento pensato male e realizzato ancora peggio. Lo spogliatoio del vicino campo da calcio, infatti, non dispone di un adeguato impianto di scolo delle acque piovane. La grondaia che le raccoglie, in pratica, termina monca, senza canalizzazioni, esattamente sopra l'unico punto di passaggio pedonale. Un lavoro da poco, verrebbe da dire. Vero, tanto che il Comitato rivese tempo fa aveva proposto all'Amministrazione di intervenire in proprio. Non si può fare, fu la risposta, perché la legge non lo consente. Si arrivò finalmente, nella primavera, a fine legislatura, ad una deliberazione del Consiglio comunale che si impegnava a intervenire con la canalizzazione entro il 10 settembre, prima dell'inizio dell'anno scolastico. Ad oggi, però, ancora nulla è successo. Un intervento che sarebbe opportuno, prima che, col freddo, la pozzanghera diventi una pista di pattinaggio…