Domenica 17 Novembre 2019Ultimo aggiornamento 12:50

«Le limitazioni strangolano i pascoli»

Massello, riuniti i consorzi Pis-Lauson e Clot del Mian
Mercoledì 19 Ottobre 2011 - 00:00

MASSELLO - «Siamo sempre stati disponibili al confronto per tutelare pascoli e biodiversità, purché fossero mantenuti gli impegni di tutte le parti e fossero presi in considerazione i risultati delle perizie tecniche effettuate negli ultimi anni». Così rispondono al sindaco, Antonio Chiadò, i Consorzi dei pascoli Pis-Lauson-Rabiour e Clot del Mian-Oritaré-Plans di Massello, dopo la consueta riunione annuale di ottobre. Il primo cittadino, infatti, dopo le elezioni di maggio, aveva dichiarato che «non sempre la proprietà ha la sensibilità per partecipare al progetto di pastorizia sostenibile».
Il nodo della questione è sempre l’annoso problema della quantità dei capi di bestiame da far monticare sui pascoli. (approfondimenti nell'edizione in edicola)