Lunedì 6 Luglio 2020Ultimo aggiornamento: 05/07/2020 - 15:07

Non siamo una casta

I farmacisti si difendono
Mercoledì 28 Settembre 2011 - 00:00

I farmacisti non sono una casta. Dopo le polemiche sorte in alcuni Comuni, in particolare Pinerolo, sull'impossibilità, a causa del blocco delle licenze, di aprire nuove farmacie o di spostarne alcune dove sono nati nuovi quartieri, i vertici torinesi dell'Associazione di categoria dei farmacisti dicono la loro in un intervista nelle pagine interne. Assicurano: «Gli utili non sono più quelli di un tempo, sono sempre di più le realtà che si trovano in difficoltà». Sul caso Pinerolo-Riva sostengono: «Si poteva agire diversamente». (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino