Sabato 4 Luglio 2020Ultimo aggiornamento 19:52

Stipendi ridotti e meno assessori: "Per… Vinovo" vuol tagliare le spese

«I costi della politica vanno drasticamente abbassati»
Martedì 5 Luglio 2011 - 17:43

VINOVO - «Riduzione immediata del 30 per cento degli emolumenti percepiti dagli amministratori comunali (sindaco, assessori, presidente del Consiglio comunale, consiglieri) e taglio degli assessori da sette a cinque»: queste le proposte formulate dal gruppo "Per… Vinovo" e inserite nell'ordine del giorno del Consiglio comunale di mercoledì 6. Spiegano i portavoce del gruppo: «La riduzione degli assessori e dei consiglieri è stabilita dalle leggi nazionali e quindi a Vinovo dalle prossime elezioni amministrative. Riteniamo ci sia la necessità di procedere ad una riduzione sostanziale dei costi della politica, senza attendere che la riduzione avvenga per “imposizione”. Chiediamo il coraggio e la volontà politica di dare risposte concrete e coerenti alle realtà d’ambito nel quale viviamo ed operiamo». (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino