Sabato 4 Luglio 2020Ultimo aggiornamento 12:30

Comuni, unione per forza

Un decreto impone di svolgere assieme le funzioni fondamentali dal 1º gennaio 2012
Martedì 5 Luglio 2011 - 15:53

Il documento è firmato dal presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in persona. Si tratta, infatti, di un Dpcm con cui vengono tracciate le linee guida per la gestione associata delle funzioni fondamentali da parte dei piccoli Comuni.
Non è solamente burocrazia: è un atto che può cambiare la storia delle nostre realtà comunali sotto i 5.000 abitanti (o 3.000, se in zona montana). E tocca da vicino ciascuno dei residenti. Perché in ballo c'è il modo di gestire la Polizia locale, l'istruzione pubblica, la viabilità e i trasporti, la gestione del territorio e l'ambiente, il settore sociale, più le funzioni generali di amministrazione, di gestione e di controllo (dall'Anagrafe all'Ufficio tecnico, tanto per intendersi). (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino