Giovedì 15 Aprile 2021Ultimo aggiornamento 17:26

Le pietre non vanno alla Crocera

Barge, in Consiglio comunale le controdeduzioni verso il Piano regolatore
Martedì 15 Marzo 2011 - 17:12

BARGE - Sono approdate in Consiglio comunale, durante la seduta di giovedì 10, le controdeduzioni alle osservazioni sul Progetto preliminare di variante strutturale al Piano regolatore bargese. Preliminare alla discussione in aula, una convocazione della Commissione urbanistica e dei consiglieri, compresi quelli di opposizione, come aveva richiesto Pierpaolo Agù. Il sindaco Colombatto ha reso noto che le osservazioni sono state ben 42: «Ne sono state recepite il più possibile - ha detto - badando bene a non rischiare di non dover iniziare da capo il procedimento e sempre tenendo fermo il timone verso la meta di ricucire i cosiddetti vuoti urbani. È per ciò che non sono state accolte le proposte di nuove aree produttive». La conseguenza più importante di questa fase è stato lo stralcio degli 89.000 metri quadrati, che, in un primo tempo, venivano destinati al comparto pietra e che si sarebbero trovati nelle vicinanze dell'area produttivo-espositiva artigianale della Crocera. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino