Giovedì 15 Aprile 2021Ultimo aggiornamento 17:26

Campo nomadi, arrivano luce e servizi

Per l’estate all'accampamento di Borgaretto i bagni in muratura
Martedì 15 Marzo 2011 - 17:27

BEINASCO - Il campo nomadi di Borgaretto entro l’estate dovrebbe avere i servizi igienici in muratura e il collegamento alla rete elettrica con la posa di alcuni pali di illuminazione pubblica. La scorsa settimana una delibera di Giunta ha dato il via a quanto già deciso negli scorsi mesi. «Nell’approvazione del regolamento sul campo nomadi l’Amministrazione comunale si era impegnata alla realizzazione di un gruppo di servizi igienici. Abbiamo ottenuto il parere positivo della Commissione ambientale del Parco del Sangone ed ora possiamo dare corso ai lavori previsti – dichiara l’assessore Ernesto Ronco –. Su un basamento in cemento saranno fatti bagni in muratura per maschi e femmine con relativa fossa biologica e collegamento alle fognature. Sarà inoltre realizzato anche l’allaccio alla rete elettrica e saranno fatti i contratti relativi ai responsabili del campo che pagheranno le future bollette. I lavori partiranno a breve e dureranno circa tre mesi. Così toglieremo anche gli squallidi gabinetti chimici la cui manutenzione costa molto. Con questo intervento il Comune di Beinasco fa tutto quanto nelle sue possibilità economiche. Per la posa futura di un monoblocco prefabbricato polivalente per i mediatori culturali e i volontari ci sarà bisogno dell’intervento di enti locali superiori». (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino