Giovedì 15 Aprile 2021Ultimo aggiornamento 12:41

Appuntamenti

Martedì 15 Marzo 2011 - 16:34

Revello: festa con gli Alpini
Anche il Gruppo revellese dell’Ana aderisce all’iniziativa nazionale dell’alzabandiera promossa dall’Associazione nazionale alpini. L’appuntamento per le "penne nere" del paese è per le 9 di giovedì 17, con sosta al monumento dei Caduti di piazza Denina per poi procedere con il rito della bandiera e la lettura del messaggio del presidente Corrado Perona.

Rivalta: "Il filo della storia"
Mercoledì 16, con la "Notte tricolore", la biblioteca "Grimaldi" di piazza Martiri rimarrà aperta fino alle 24 e proporrà alle 18 la presentazione del volume di Iole Mancon su Luigi Zini, prefetto e letterato di fine Ottocento. Fino al 15 aprile sarà possibile visitare una mostra di libri sulla storia risorgimentale. Alle 21, presso la cappella del monastero di via Balegno, Gianni Bissaca leggerà alcuni brani tratti dal libro "Cuore" di Edmondo De Amicis. Parteciperanno i musicisti Cristina Leone, Paola Torsi, Beppe Turletti mentre il gruppo storico "I conti Orsini" animerà gli incontri. A seguire i ragazzi del Centro giovani proporranno una "Jam session tricolore". Giovedì 17 alle 9, presso il municipio di via Balma, alzabandiera con la partecipazione del Corpo musicale "La Rivaltese" e del Gruppo alpini. Le iniziative fanno parte del progetto finanziato dalla Regione Piemonte denominato "Il filo della storia: nove città dal Risorgimento al futuro" al quale il Comune di Rivalta ha aderito insieme ad altre otto città del Torinese. Ingresso libero.

Roletto: alzabandiera
Mercoledì 16, alle 20, il sindaco, le autorità comunali con il gonfalone e le associazioni di Roletto con i gagliardetti si riuniranno per una breve cerimonia davanti al Comune procedendo all'alzabandiera prima di avviarsi alla cerimonia unitaria con Frossasco e Cantalupa alle 20,45.

Scalenghe: torre tricolore
Mercoledì 16 alle 16,30 sarà celebrata la cerimonia di vestizione della torre civica di Scalenghe, con il tricolore. Il gruppo "S come Cultura" propone invece due serate per conoscere il territorio che si svolgeranno nel salone polivalente di S. Bernardino alle 21: mercoledì 16 "L'Unesco sei anche tu", mercoledì 23 "Viaggio nell'Italia Unesco". Ingresso gratuito.

S. Secondo: in bicicletta
Nell'ultimo Consiglio il sindaco Paolo Cozzo ha invitato i consiglieri e le associazioni a partecipare, il mattino del 17 alle 10, all'alzabandiera e all'inno nazionale. A seguire ci sarà una pedalata. Verrà distribuita a scuola la bandiera italiana.

Alta Val Pellice: fiaccolata tricolore
I Comuni di Villar e Bobbio Pellice festeggiano insieme i 150 anni con una "Notte tricolore". Il programma si apre mercoledì 16, alle 20, con il ritrovo nelle piazze Caduti per la libertà (Bobbio) e Jervis (Villar), dove saranno distribuite fiaccole al costo di 5 euro. Poi si partirà in corteo fino all'incontro in via Forca, dove alle 21 sarà acceso un falò. Distribuzione vin brulé e cioccolata. Giovedì 17, alle 10, cerimonia ufficiale unitaria in piazza a Bobbio. Tutti sono invitati ad esporre le bandiere.

Villafranca: sul Po fino ai Murazzi
Giovedì 17 gli Amici del Po, in collaborazione con il Comune di Villafranca e il patrocinio del Parco del Po cuneese, organizzano una discesa del Po da Villafranca fino ai Murazzi di Torino. L’iniziativa è stata battezzata "Il Po in tricolore". Tutte le imbarcazioni, rigorosamente non a motore, dovranno infatti avere un tricolore alla prua. Partenza alle 5 da località Pescivivi; alle 7 dal ponte di Villafranca, dopo una colazione con la presenza di alcuni rappresentanti dell’Amministrazione. Si proseguirà poi in direzione di Torino; l’arrivo è previsto nel tardo pomeriggio. La manifestazione è aperta a tutti, con o senza barca. Info: Marco, 347 691.6071 ([email protected]; [email protected]; [email protected]). Obiettivo degli organizzatori, dar vita ad un folto corteo di barche fino a Torino.

Villar Perosa: "Note e parole"
Il Comune di Villar Perosa organizza "Note e parole", serata di musica e letture presso la sala cinema-teatro "Una finestra sulle valli". A partire dalle 21, il Corpo musicale villarese eseguirà una serie di brani accompagnato da letture di grandi autori del Risorgimento italiano per ricordare il processo di unità nazionale. Giovedì 17, giorno di festa nazionale, alle 9,30 in piazza della libertà cerimonia dell’alzabandiera.

Virle: i disegni dei bambini per i 150 anni
Giovedì 17 alle 10, in piazza Vittorio Emanuele, i bambini della scuola esporranno i lavori realizzati con le insegnanti; alle 11,30 alzabandiera alla presenza delle autorità locali e provinciali. Sono invitati a partecipare le associazioni e tutti i cittadini con il cappello della propria Arma di appartenenza per chi ha svolto il servizio militare.

Vinovo: serata tricolore al castello
L’Amministrazione comunale ha organizzato per mercoledì 16 una "Serata tricolore". Al castello Della Rovere concerto della corale Ars Nova e del coro comunale di voci bianche "Le note colorate". Giovedì 17 in piazza Marconi (presso il monumento dei Caduti), alle 11 alzabandiera, alle 15,30 esibizione a passo di corsa della Fanfara dei Bersaglieri di Nichelino, alle 16 concerto della Filarmonica G. Verdi con la partecipazione del coro Universi Cantores di Torino. L’Amministrazione ha invitato le associazioni a partecipare con il gonfalone e i cittadini ad esporre la bandiera tricolore ai balconi.

Volvera: Consiglio per i 150 anni d’Italia
È convocata per oggi, mercoledì 16 alle 20,30 nella sala teatro di cascina Bossatis, la seduta straordinaria del Consiglio comunale dal tema "150º dell'Unità d'Italia. Camminiamo insieme verso il futuro". Al termine, si ricorderà in modo solenne la ricorrenza del 150º con un corteo fino al monumento dei Caduti di via Airasca per l'alzabandiera e l'accensione continuativa dell'illuminazione "tricolore". Giovedì 17 alle 9 alzabandiera in piazza Murialdo.

Frossasco: pranzo tricolore
L'Unitre Val Noce-Frossasco organizza un momento conviviale intitolato "Pranzo del tricolore" giovedì 17, alle 12,30, all'auditorium della scuola media di Frossasco.

Inverso Pinasca: alzabandiera con l'Ana
Il Gruppo Ana di Inverso Pinasca organizza giovedì 17 dalle 9, presso il municipio alla presenza dell’Amministrazione comunale e di tutti i cittadini che vorranno partecipare, cerimonia dell’alzabandiera seguita dalla lettura di un breve discorso, così come richiesto dal presidente nazionale dell’Ana, Corrado Perona.

None: Consiglio straordinario e torta tricolore
Giovedì 17, nell'area antistante il palazzo municipale in piazza Cavour, Consiglio comunale in sessione straordinaria. Al cospetto delle autorità nonché dei rappresentanti delle principali associazioni, tra cui la vanda filarmonica, sarà consegnata la Costituzione della Repubblica ai ragazzi che, nel 2011, compiono 18 anni. Seguirà taglio della torta tricolore offerta dall'Associazione dei commercianti nonesi. Venerdì 18 alle 21, nel cinema-teatro Eden, sarà proiettato il film "Noi credevamo" di Mario Martone. Ingresso gratuito.

Orbassano, concerto tricolore e alzabandiera
In occasione dei 150 anni dell’Unità d’Italia la Città di Orbassano organizza per mercoledì 16 alle 21, presso il palatenda di via Gozzano, il Concerto tricolore con la partecipazione di banda musicale, majorette e dei cori La montagna, La Quintadena e "Lorenzo Perosi". Ingresso libero. Giovedì 17 alle 10,15, in piazza Umberto I la cerimonia dell’alzabandiera con intervento del sindaco Eugenio Gambetta, delle autorità e delle associazioni cittadine. La cerimonia si concluderà con la Messa dei 150 anni dell’Unità d’Italia che verrà celebrata alle 11 presso la chiesa parrocchiale S. Giovanni Battista.

Osasio, campanile tricolore
Per festeggiare i 150 anni dell’Unità d’Italia, l’Amministrazione comunale ha provveduto a far addobbare le principali vie centrali del paese con circa un centinaio di grandi bandiere tricolori. Dalla sera del 17 marzo, un’altra suggestiva novità: sul campanile verrà proiettato un fascio di luce verde-bianco-rosso, per cui il monumento diventerà un unico, maestoso tricolore. Gli addobbi e la particolare illuminazione del campanile saranno mantenuti per alcuni mesi, di sicuro fin dopo l’esibizione della fanfara dei Bersaglieri del prossimo 18 giugno.

Pancalieri: pasta tricolore
Una sfilata per le vie del paese con la banda e un momento di riflessione in piazza con i ragazzi delle scuole pancalieresi. Giovedì 17 il sindaco pancalierese Fiorenzo Gamna invita i suoi compaesani a esporre bandiere e coccarde. Alle 16 ci si ritroverà nella piazza del municipio per l’alzabandiera, dopodiché partirà la sfilata per le vie del paese con l’accompagnamento della banda di Racconigi. Al ritorno in piazza, i ragazzi delle medie esporranno alcuni cartelloni sul 150º, mentre i bimbi delle elementari leggeranno poesie. Al termine pasta tricolore per tutti.

Perosa: serata tricolore
I Comuni di Perosa e Pomaretto, con la partecipazione della sezione Anpi di Perosa e valli e delle associazioni locali, organizzano la "Serata tricolore”. Mercoledì 16 alle 20 ritrovo a Pomaretto, piazza della Libertà (municipio), alle 20,15 accensione delle fiaccole e avvio verso il Comune di Perosa. Alle 21 arrivo al teatro Piemont per il concerto di gruppi vocali e strumentali con la banda musicale di Pomaretto e i gruppi corali Eminal Val Germanasca e Poggio Oddone di Perosa. Giovedì 17 alle 10 alzabandiera a Perosa in piazza Europa (municipio), alle 11 alzabandiera a Pomaretto, piazza della Libertà (municipio). Seguirà rinfresco. Le Amministrazioni comunali invitano la popolazione ad esporre il tricolore (chi non ne fosse in possesso può rivolgersi in Comune per prenotarlo).

Piobesi: la storia marittima dell'Unità d'Italia
In occasione del 150º anniversario dell’Unità d’Italia la biblioteca civica di Piobesi Torinese organizza un incontro, venerdì 18 alle 21 presso i propri locali di piazza Vittorio Veneto, con Massimo Alfano, autore del libro "Marina Sabaudo–Sarda. Dal Conte Rosso all’Unità d’Italia". Il volume ripercorre 450 anni di storia marittima, patrimonio che la Marina del Regno di Sardegna ha portato all’Italia. Le opere presentate in questo volume sono presenti in una mostra itinerante dal titolo "Sulla rotta d’Italia" che attraverserà il Paese in occasione dei festeggiamenti per il centocinquantenario dell’Unità. Ingresso libero.

Piossasco: cena risorgimentale
Il programma, messo a punto dell'Amministrazione e dalla Fondazione Cruto, prevede per mercoledì 16 la Notte tricolore con "cena risorgimentale" al ristorante "Nove Merli", ore 20, con menu d'epoca e figuranti in costume. Prenotazioni: 011 906.8322 o 011 904.1388. Pranzi, aperitivi e cene risorgimentali anche nei sette locali che espongono al pubblico la loro iniziativa. Giovedì 17 alle 10, in piazza XX Settembre, cittadini, Amministrazione, Ccr e il Gruppo alpini parteciperanno alla cerimonia dell'alzabandiera davanti al monumento ai Caduti piossaschesi di tutte le guerre, comprese quelle d'Indipendenza: Battista Borsello, Giacomo Fornatto, Lorenzo Martinasso e Battista Peirone.

Piscina: identità in mostra
È organizzata da "L'identità", il comitato presieduto da Stefano Drago istituito il 29 dicembre 2010 per "confederare" le associazioni storiche e combattentistiche e d'arma presenti sul territorio (Ana, Anc, Angs, Anmi, AnmiGef, Ampdi, Anpi, Anps, Cri, Unuci), la sei giorni di manifestazioni che, al Centro sportivo di via Buriasco, in collaborazione con il Comune, sottolinea il 150º dell'Unità d'Italia. Dal 15 al 20 marzo dieci stand (uno per ogni singolo gruppo) proporranno documenti, cimeli e divise oltre ad una selezione di 15 manifesti stampati ed affissi, tra il 1860 ed il 1862, dall'Amministrazione di Pinerolo che documentano l'evolversi ed il consolidarsi del processo che portò all'unificazione. L'expo prosegue mercoledì 16 (9-18) ed entrare nel vivo dalle 20 alle 3 del 17 quando il concerto della banda e del coro dell'Ana darà il via alla "Notte tricolore". Giovedì 17 visite dalle 9 alle 18, mentre una postazione delle Poste offrirà un'apposita emissione con annullo filatelico. La rassegna proseguirà sino a domenica 20 (il 18 sarà dedicato alle delegazioni) sempre in orario 9-18.�

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino