Sabato 30 Maggio 2020Ultimo aggiornamento: 29/05/2020 - 18:10

Troppi commercianti improvvisati

Lasciare il posto in azienda per aprire un negozio: fenomeno diffuso in tempo di crisi
Martedì 22 Febbraio 2011 - 15:38

Il commercio è alla prova del nove. La crisi veleggia forte e nelle vie (anche centrali) di grandi e piccole città le vetrine vuote testimoniano un disagio figlio dei tempi. Le pagine de "L'Eco" sono costellate di cronache non certo rassicuranti: a Piossasco in cinque anni i negozi sono scesi da 188 a 149, a Perosa il numero complessivo degli esercizi è rimasto quasi invariato ma sono calate le vendite (meno occupazione, meno denaro in circolazione) e a Pinerolo il continuo turn over delle attività continua a caratterizzare la vita commerciale. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L’Eco del Chisone: con l’emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo i insieme ce la faremo.

Paola Molino

Sostieni L'Eco, abbonati