Lunedì 25 Maggio 2020Ultimo aggiornamento: 24/05/2020 - 23:44

Politica contro cultura

Alberghiero, Pinerolo
Venerdì 4 Marzo 2011 - 10:58

Abbiamo visto in televisione gli scontri in Egitto, durante i quali è rimasto coinvolto anche il Museo egizio. Ci sono stati gravi danni ai sarcofaghi e alle statue. L'opinione mondiale è stata gravemente allertata. La colpa principale è stata attribuita agli organi di Pubblica sicurezza, accusati di non aver tentato di fermare i soprusi. Va sottolineato che essi sono stati attuati da gruppi di egiziani che si sono dimostrati insensibili per un importante sito culturale. Ma perché proprio il Museo egizio? Che cosa c'entra la politica con un patrimonio culturale di valenza mondiale?

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L’Eco del Chisone: con l’emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo i insieme ce la faremo.

Paola Molino

Sostieni L'Eco, abbonati