Con le tasse mercatini a rischio

La Regione: «Si tratta di un lavoro e per svolgerlo occorre il Durc»

Scongiurato, almeno per ora, il rischio di chiusura dei vari mercatini dell’usato che nei giorni festivi si tengono in molti Comuni anche del Pinerolese e delle zone circostanti. Con tutte le proteste e le polemiche che tale eventualità aveva generato.
La Regione Piemonte ha prorogato di 60 giorni i termini di presentazione dei "Durc", il documento unico che attesta la regolarità contributiva, da parte degli ambulanti. Motivo per cui tale certificazione dovrà essere fornita al Comune dai commercianti interessati solo entro il 28 febbraio.
L’ente locale avrà poi tempo fino al 30 aprile per effettuare le previste verifiche sia sulle autorizzazioni delle postazioni fisse che per il commercio itinerante degli ambulanti. «Le scadenze previste precedentemente si erano rivelate troppo ravvicinate. Con la proroga gli operatori commerciali ed i Comuni potranno assolvere l’obbligo introdotto in modo più sereno ed attento» dice l’assessore regionale al Commercio William Casoni. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.
Paola Molino