Sabato 26 Settembre 2020Ultimo aggiornamento 12:22

Terremoto: ore 12,02 di domenica: la terra trema, epicentro a Villar Pellice

Martedì 21 Dicembre 2010 - 16:41

VAL PELLICE - Un forte boato e poi una scossa.
In Val Pellice, Val Chisone, Valle Po e in diversi Comuni del Pinerolese è stato avvertito così il terremoto di domenica 19. Alle 12,02, con epicentro localizzato a 24 chilometri di profondità nel Comune di Villar Pellice, la scossa ha spaventato parecchie persone ma non ha provocato nessun danno.
«La scossa l'abbiamo sentita un po' tutti nel raggio di 20 km - spiegano all'Ufficio tecnico di Villar -, ma non c'è stato panico e nessuna segnalazione di danni».
Nei Comuni limitrofi di Angrogna, Bibiana, Bobbio Pellice, Crissolo, Inverso Pinasca, Luserna S.G., Lusernetta, Oncino, Ostana, Paesana, Perosa Argentina e Villar Perosa la scossa, di magnitudo 2,6 della scala Mercalli, è stata avvertita allo stesso modo.
Anche il sismografo dell'Università di Genova piazzato nel Comune di Sanfront ha segnalato l'evento con gli stessi valori:
«Uno sciame tellurico che rientra nella normalità» assicurano gli esperti del Dipteris.


Già nella serata di sabato 18, poco prima delle 23, i pennini dei sismografi avevano segnalato un altro terremoto leggermente più lieve, di magnitudo 2,3.

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino