Sabato 26 Settembre 2020Ultimo aggiornamento 12:22

Arrestato per 'ndrangheta con i suoi quattro fratelli

È di Nichelino, ma era già dentro
Martedì 21 Dicembre 2010 - 16:30

NICHELINO - Era nichelinese uno dei capi della cellula della 'ndrangheta sgominata la settimana scorsa dai Carabinieri di Chivasso. Ottavio Magnis, 39 anni, era già in carcere dal 2008 per estorsione al Bingo di Moncalieri ma dal carcere delle Vallette ha continuato a impartire ordini agli affiliati. Le zone di Mirafiori, Nichelino e Settimo erano il suo regno per le estorsioni. Con lui sono stati arrestati quattro suoi fratelli (Alessandro, Francesco, Roberto e Salvatore) e altre sette persone per associazione a delinquere. (approfondimenti nell'edizione in edicola)

Informazione al servizio della comunità e per essere comunità, da sempre questo è lo stile inconfondibile de L'Eco del Chisone: con l'emergenza Coronavirus, ora più che mai, lo sentiamo come un dovere non solo nei confronti dei nostri lettori, ma di tutti i cittadini. Perché solo insieme ce la faremo.

Paola Molino